Biblioteca




  • A chi rivolgersi


    Longhi Marta
    Telefono: 0463 757444

    Orari di apertura del punto lettura:
    Estivo
    - lunedì e venerdì: 15.30 – 18.30;
    - martedì, mercoledì e giovedì: 10.30 – 12.00, 15.30 – 18.30.
    Invernale
    - dal lunedì al venerdì: 15.00 – 18.00.
  • Biblioteche Val di sole

    Nel 2009 i comuni sede di biblioteca della Val di Sole hanno sottoscritto una convenzione della durata di anni 10 per un progetto di Gestione associata delle sei biblioteche presenti in valle.
    Visita il sito internet www.bibliotechevaldisole.it per conoscere tutte le attività e le iniziative in programma.
  • Domande di contributo

    Il Servizio si occupa dell'istruttoria delle domande di contributo presentate dalle Associazioni.
    Tutta la modulistica è reperibile nella sezione associazioni.

La Finestra su... la biblioteca di Mezzana

foto della biblioteca

La Biblioteca di Mezzana tecnicamente è un punto di lettura della Biblioteca di Dimaro: in sostanza si tratta di un servizio intercomunale che è nato ed è gestito grazie alla collaborazione fra le due amministrazioni comunali che hanno stipulato un’apposita Convenzione.
Il responsabile del servizio intercomunale Dimaro - Mezzana è il bibliotecario di Dimaro, Marcello Liboni, che molti già conoscono.
La Biblioteca di Mezzana è nata il 15 luglio 2002, essendo stato questo il primo giorno di apertura al pubblico. Naturalmente prima di questa “nascita” c’è stato tutto un lavoro a porte chiuse per la preparazione della struttura e degli arredi, per garantire la dotazione dell’attrezzatura (computer, stampante, fotocopiatrice, televisore con videoregistratore) e del patrimonio di libri, giornali e videocassette.
L’inaugurazione ufficiale, come molti sapranno, è avvenuta il 12 ottobre 2002 alla presenza del Sindaco di Mezzana dott. Pio Dalla Valle, dell’Assessore alla cultura Rino Dalla Valle, del Vicesindaco di Dimaro Marco Panciera, in rappresentanza della sua Amministrazione e dei Consiglieri provinciali Mario Magnani, Franco Panizza, Flavio Mosconi, Denis Bertolini. In quell’occasione c’è stata anche la presentazione degli Atti del 44° Comitato scientifico nazionale dell’Associazione Micologica Bresadola, tenutosi a Mezzana nel settembre 1999, presentazione curata dal Gruppo Micologico della Val di Sole presieduto dalla signora Anna Fantelli.

La struttura e i servizi della biblioteca

Innanzi tutto ci pare utile descrivere in poche righe la biblioteca dal punto di vista strutturale in quanto essa è divisa in settori distinti per le specifiche esigenze di utenti di età diversa.
All’ingresso ci si trova davanti il bancone con la postazione di lavoro del bibliotecario, dove si eseguono materialmente il prestito e la restituzione di libri e videocassette e si possono ottenere le eventuali informazioni sui servizi offerti. Alla destra di chi entra in biblioteca si trovano in primo luogo l’espositore di giornali e periodici vari e di seguito la zona destinata ai ragazzi della fascia di età che va dai 7 ai 14/15 anni. Oltre questo settore si trova una saletta dedicata ai bambini fino ai 7 anni, quindi anche di età prescolare, con libri adatti a loro e arredi speciali per i piccoli utenti: un angolo morbido, un piccolo tavolino e degli scaffali bassi, sui quali tutti i libri sono raggiungibili anche dai più piccoli. Alla sinistra del bancone, sempre per chi entra in biblioteca, c’è la sala per gli utenti adulti, dove si trova sia la narrativa che la saggistica, nonché opere di consultazione quali enciclopedie e dizionari, e infine il televisore con videoregistratore per visionare le videocassette della biblioteca.

I servizi

Quando si pensa a cosa si possa trovare in una biblioteca, a tutti viene in mente immediatamente che vi si trovano dei libri da prendere in prestito o consultare in sede. Certamente questo è il servizio principale offerto dalle biblioteche ma ce ne sono anche altri.
Innanzi tutto si possono prendere in prestito non solo i libri della propria biblioteca ma anche quelli di tutte le altre biblioteche del Trentino attraverso il prestito interbibliotecario: è sufficiente venire in biblioteca e chiedere il libro o i libri che interessano e immediatamente viene inoltrata una richiesta a una qualsiasi altra biblioteca che lo possiede. Questa invierà al più presto per posta il libro desiderato che in genere arriva alla biblioteca richiedente entro una settimana. Si può dire perciò che ogni utente ha a disposizione non solo alcune centinaia di libri presenti nella Biblioteca di Mezzana ma le decine di migliaia di libri che si trovano nelle varie biblioteche del Trentino.
Oltre ai libri, la biblioteca mette a disposizione anche parecchi giornali e riviste (sia quotidiani locali e nazionali che settimanali e mensili). Perciò in biblioteca si può andare anche solo per leggere i giornali, che arrivano ogni giorno in abbonamento o vengono acquistati. Per ora sono disponibili: L’ADIGE, IL TRENTINO, LA REPUBBLICA, Il CORRIERE DELLA SERA, IL SOLE 24 ORE e i seguenti settimanali e mensili: PANORAMA, QUATTRORUOTE, IN VIAGGIO, COMPUTER IDEA, BICI DA MONTAGNA, ART E DOSSIER, NEWSWEEK, IO DONNA,COSE DI CASA,RIZA SALUTE, SETTE e TV SETTE (inserti del Corriere della Sera) e, per bambini e ragazzi, PIMPA e TOPOLINO. Arrivano inoltre vari periodici trentini come IL TRENTINO, TRENTINO INDUSTRIALE, U.C.T., ecc. e poi i giornalini delle varie amministrazioni comunali della Val di Sole, il periodico del Centro Studi Val di Sole LA VAL e NOS MAGAZINE.
Segnaliamo inoltre che in biblioteca sono disponibili diverse videocassette e da quest’anno anche i dvd, che è possibile sia prendere a prestito che vedere in sede.

Internet in biblioteca

Un discorso a parte merita il servizio “Internet in biblioteca”. Praticamente in tutte le biblioteche del Trentino è consentito agli utenti consultare Internet e scaricare dati dalla rete utilizzando uno o più computer messi a disposizione del pubblico. Dallo scorso mese di agosto è possibile farlo anche presso la Biblioteca di Mezzana.
Il servizio è completamente gratuito per il pubblico (ad eccezione delle eventuali stampe) e vi si può accedere in modo semplicissimo, sottoscrivendo un modulo di iscrizione la prima volta che si utilizza Internet. Per i minori è necessaria l’autorizzazione di un genitore, da compilare anch’essa solo la prima volta che questi accedono al servizio. La consultazione di Internet e della posta elettronica è particolarmente richiesta durante l’estate e ciò comporta, per i mesi estivi e per il periodo natalizio, la necessità di prenotarsi per utilizzarlo; tuttavia, in condizione di normale utilizzo, non è necessaria la prenotazione.

Attività culturali

Durante l’estate la Biblioteca organizza degli appuntamenti di letture animate interpretate da lettori ogni volta diversi; possiamo dire con soddisfazione che gli appuntamenti organizzati nelle stagioni passate hanno riscosso un notevole successo avendo registrato la partecipazione di moltissimi bambini e genitori, sia turisti che residenti, che in molti casi sono poi venuti in biblioteca a cercare i libri da cui erano stati tratti i racconti.
Nel periodo natalizio viene allestita in biblioteca, accanto all’albero, una piccola mostra di libri per bambini e ragazzi aventi per soggetto il Natale, con fiabe e racconti della tradizione, ma anche del tutto nuovi, appena usciti in libreria, arricchiti da bellissime illustrazioni, finestrelle, pagine tridimensionali o addirittura musicali.
A proposito dell’albero di Natale della Biblioteca bisogna dire che è stato interamente decorato con gli addobbi realizzati dai bambini di Mezzana: angioletti, campanelli, cuori, bigliettini con i loro pensierini sul Natale.
Per festeggiare Natale insieme a tutti i bambini, residenti e ospiti, abbiamo chiuso l’anno con un una rappresentazione teatrale tratta dal libro “Canto di Natale” di Charles Dickens interpretata dall’Associazione Teatrale Iride; i bambini hanno assistito con grandissima attenzione e partecipazione allo spettacolo, che ha entusiasmato molto anche i genitori presenti in quanto i lettori sono riusciti a coinvolgere tutti, grazie a una narrazione particolarmente suggestiva.
Per una fascia diversa di popolazione la biblioteca ha ospitato e auspichiamo ospiterà in futuro alcune presentazioni di libri Erano stati invitati in primo luogo gli anziani di Mezzana, ma l’incontro era ovviamente aperto a tutti. E’ stata ospitata la mostra dei libri pubblicati nel corso degli anni dal Centro Studi Val di Sole, molto gradita da tutti coloro che amano la storia e le tradizioni della popolazione solandra ma che sarà anche un’occasione di conoscenza e di approfondimento per coloro che non se ne sono fin qui interessati.

La biblioteca e la scuola

Particolare considerazione è stata data , sin dall’apertura, alla fascia di utenti in età scolastica nella costituzione del patrimonio e nell’esecuzione degli acquisti dei libri per bambini e ragazzi, in modo da supportare validamente la scuola e integrare le risorse della biblioteca scolastica, in un’ottica di collaborazione con gli insegnanti che volessero dare suggerimenti in proposito, sempre molto graditi. Il patrimonio librario per ragazzi è costituito peraltro da un buon numero di libri, dal momento che, agli acquisti effettuati direttamente dalla biblioteca, si sono aggiunti tutti quelli che hanno fatto parte della mostra “Librissimi” organizzata dall’Ufficio provinciale per il Sistema Bibliotecario Trentino. La mostra comprendeva una serie di novità editoriali degli anni 1997-2001 appartenenti a vari generi letterari (Storie di crescita, Umorismo e storie fantastiche, Avventura, Fantascienza, Fantasy, Thriller, Animali e natura, Romanzi a sfondo storico) rivolte alla fascia d’età dai 9 ai 14 anni. Nel corso del 2003 il patrimonio si è arricchito della bibliografia del progetto “Nati per Leggere” : volto a promuovere tra i genitori l’abitudine di leggere ad alta voce ai propri figli fin dalla tenera età. Iniziativa promossa dalla provincia alla quale hanno collaborato l’Associazione Italiana Biblioteche e la Federazione Italiana Medici Pediatri.
Ottima è la collaborazione con la scuola: le elementari frequentano mensilmente la biblioteca, nel corso del pomeriggio tutte le classi, a rotazione, visitano il punto di lettura e dopo un primo momento insieme dove si legge una storia, o si improvvisa un gioco, i bambini con l’aiuto della bibliotecaria e degli insegnanti scelgono un libro da prendere in prestito.
Oltre alle visite in biblioteca sono state realizzate altre forme di collaborazione con le scuole : come la realizzazione di laboratori manuali, uno riguardante la realizzazione del libro illustrato e uno sul tema dell’acqua; inoltre sono stati organizzati in collaborazione con la sede di Dimaro degli appuntamenti teatrali rivolti alle scuole materne ed elementari di Mezzana, Commezzadura, Monclassico e Dimaro che hanno riscosso un buon successo.

Torna su