Ti trovi in:

Biblioteca » Attività culturali

Attività culturali

di Mercoledì, 02 Aprile 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 13 Agosto 2014
Immagine decorativa

Le attività culturali organizzate dalla Biblioteca

Durante l’estate la Biblioteca organizza degli appuntamenti di letture animate interpretate da lettori ogni volta diversi; possiamo dire con soddisfazione che gli appuntamenti organizzati nelle stagioni passate hanno riscosso un notevole successo avendo registrato la partecipazione di moltissimi bambini e genitori, sia turisti che residenti, che in molti casi sono poi venuti in biblioteca a cercare i libri da cui erano stati tratti i racconti. 
Nel periodo natalizio viene allestita in biblioteca, accanto all’albero, una piccola mostra di libri per bambini e ragazzi aventi per soggetto il Natale, con fiabe e racconti della tradizione, ma anche del tutto nuovi, appena usciti in libreria, arricchiti da bellissime illustrazioni, finestrelle, pagine tridimensionali o addirittura musicali. 
A proposito dell’albero di Natale della Biblioteca bisogna dire che è stato interamente decorato con gli addobbi realizzati dai bambini di Mezzana: angioletti, campanelli, cuori, bigliettini con i loro pensierini sul Natale. 
Per festeggiare Natale insieme a tutti i bambini, residenti e ospiti, abbiamo chiuso l’anno con un una rappresentazione teatrale tratta dal libro “Canto di Natale” di Charles Dickens interpretata dall’Associazione Teatrale Iride; i bambini hanno assistito con grandissima attenzione e partecipazione allo spettacolo, che ha entusiasmato molto anche i genitori presenti in quanto i lettori sono riusciti a coinvolgere tutti, grazie a una narrazione particolarmente suggestiva. 
Per una fascia diversa di popolazione la biblioteca ha ospitato e auspichiamo ospiterà in futuro alcune presentazioni di libri Erano stati invitati in primo luogo gli anziani di Mezzana, ma l’incontro era ovviamente aperto a tutti. E’ stata ospitata la mostra dei libri pubblicati nel corso degli anni dal Centro Studi Val di Sole, molto gradita da tutti coloro che amano la storia e le tradizioni della popolazione solandra ma che sarà anche un’occasione di conoscenza e di approfondimento per coloro che non se ne sono fin qui interessati.